Blog

Mobilità a Milano: nuove norme per ingresso area B e area C

  • October 10, 2023
  • crasi
Mobilità a Milano: cambiamenti

Grandi novità in fatto di mobilità a Milano: da questo mese di ottobre i residenti che hanno veicoli alimentati a gasolio con omologazioni Euro 4 e 5 ed Euro 2 a benzina hanno diritto a 25 giornate di accesso e circolazione in Area B, mentre per i non residenti le giornate scendono a 5. Per usufruire delle giornate di deroga (25 per i residenti proprietari di veicoli trasporto persone; 5 per i non residenti proprietari di veicoli trasporto persone) è indispensabile fare richiesta sulla piattaforma di Area B e completare la procedura online prima dell’accesso alla ZTL.

A queste novità si aggiunge poi la proroga delle misure di accompagnamento specifiche per alcune categorie o ad alcune particolari condizioni (come, ad esempio ad abbonamento a parcheggi di interscambio o acquisti di auto non inquinanti non ancora consegnate) per le quali è però necessario presentare una nuova domanda sul sito del Comune di Milano. Insomma, una piccola rivoluzione. Non è invece prevista per quest’anno l’entrata in vigore di nuovi divieti ambientali e per quanto riguarda Area C, attiva dal lunedì al venerdì dei giorni feriali, dalle 7:30 alle 19:30, dal primo ottobre sono scattati nuovi divieti per gli autoveicoli per il trasporto cose e per gli autobus con alimentazione Euro 2 benzina, Euro 0-4 diesel con FAP, Euro 5 diesel. Infine, a partire dal prossimo 30 ottobre 2023, il ticket per l’ingresso in Area C passerà dai 5 euro attuali a 7,5 euro, mentre il ticket per i veicoli di servizio passerà da 3 a 4,50 euro. I ticket cartacei ancora in circolazione saranno attivabili solo online (entro il 29 ottobre 2024), senza alcun sovrapprezzo e per l’anno 2023, per i residenti, a partire dal 43esimo ingresso, il ticket sarà di 3 euro.

Da ricordare – fra le grandi innovazioni del settore – il sistema MoVe-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti), un progetto della Regione Lombardia che promuove modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli considerati più inquinanti e per questo soggetti a limitazione di circolazione, identificati nelle categorie euro 0, 1 a benzina e diesel, euro 2, 3 e 4 diesel. I cittadini proprietari di questi veicoli hanno infatti la possibilità di richiedere una deroga chilometrica alle limitazioni vigenti, monitorabile in base all’uso effettivo del veicolo e allo stile di guida adottato. LoJack® Connect è la soluzione telematica approvata dalla Regione Lombardia, e dalle altre Regioni che hanno aderito al progetto, la Regione Piemonte e la Regione Emilia Romagna,  che installata sul veicolo, consente di rilevare le percorrenze reali attraverso il collegamento satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata e abilitata a gestire le limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti. LoJack® Connect rappresenta l’ultima generazione di soluzioni telematiche per la mobilità moderna capaci di assecondare le esigenze dell’automobilista che deve far fronte alle limitazioni della circolazione senza rinunciare alla mobilità, coniugando rispetto per l’ambiente e risparmio di carburante.

Prossimo articolo >

Torna alle news >

Share