Blog

Energie rinnovabili, il futuro dell’auto è questo

  • June 13, 2022
  • bbongiovanni
energie-rinnovabili-futuro-auto

Il momento storico rende più convenienti alternative come l’energia elettrica prodotta tramite le fonti rinnovabili

Il caro carburanti sta colpendo duramente il comparto dei combustibili di origine fossile, rendendo più convenienti alternative come l’energia elettrica prodotta tramite le fonti rinnovabili. Lo conferma una nuova indagine di Otovo, azienda norvegese specializzata nell’installazione di impianti fotovoltaici a uso domestico, che ha messo in raffronto il costo al chilometro di una vettura a benzina ed una elettrica alimentata con l’energia solare prodotta dall’impianto di casa.

Su una percorrenza annuale di 10.000 km, il risparmio medio è oggi superiore a 1250 euro in favore dell’automobile elettrificata. In particolare, in base allo studio, il costo al chilometro di una macchina con motore a scoppio è di 0,1359 euro (+15,6% rispetto al valore registrato da Otovo nell’analisi dello scorso autunno) mentre è di 0,0084 euro per la macchina che utilizza l’energia solare. Da questi numeri si ricava una spesa annua di 1359 euro per chi si muove con la macchina a benzina, mentre gli automobilisti elettrici che fanno il rifornimento con i pannelli solari di casa spendono 84 euro, con un esborso 16 volte inferiore.

Inoltre, bisogna considerare che l’impianto fotovoltaico permette di avere un approvvigionamento stabile di energia dal punto di vista strutturale ed economico, favorendo la pratica dell’autoconsumo e proteggendo dal rischio degli aumenti dei prezzi energetici. A tal proposito, l’indagine di Otovo ha contemplato il prezzo della benzina calmierato grazie al taglio delle accise stabilito dal governo italiano. Senza questa misura, la spesa salirebbe a 1572 euro all’anno e, quindi, l’auto elettrica ricaricata con un impianto fotovoltaico domestico sarebbe 19 volte più economica rispetto a quella alimentata a benzina.

Prossimo articolo >

Torna alle news >

Share