Blog

Italiani al volante, tutti a caccia di ibride

  • May 23, 2022
  • admin
italiani-vogliono-auto-ibride

Sei automobilisti su dieci indicano i consumi come il principale driver nella scelta d’acquisto di un’auto e ben il 63% sarebbe propenso ad optare per l’ibrido

La tendenza è chiara: 6 automobilisti su 10 indicano i consumi come il principale driver nella scelta d’acquisto di un’auto e ben il 63% sarebbe propenso ad optare per l’ibrido. Ma c’è di più: per il 75% degli intervistati, la propria auto ideale è quella che inquina poco. Merito dei giovani, si potrebbe pensare, invece la fascia 18-30 si dimostra leggermente meno “green”, mantenendo una forte voglia di possedere un’auto che esprima la propria personalità, oltre che uno status symbol, dimostrando inoltre particolare attenzione verso i canali di vendita più innovativi. Già, perché sebbene l’80% degli italiani voglia comprare solo dal concessionario, tra i giovani c’è chi (23%) si dice aperto all’acquisto online. Che sia in un punto vendita fisico o via internet, lo scorso anno i consumatori hanno ripreso a richiedere finanziamenti per comprare auto, con un boom soprattutto nell’usato. Nel 2021 sono stati erogati finanziamenti per 18,4 miliardi di euro, in aumento del +15,1% rispetto al 2020, anche se non ancora al livello del 2019 (-1,5%). Sono queste le principali evidenze dell’Osservatorio Compass dedicato al settore auto/moto. Vediamo ora nel dettaglio quanto emerso dalla ricerca condotta dalla società di credito al consumo del Gruppo Mediobanca.

Non sorprende, da questo punto di vista, che il 95% delle famiglie ne possieda almeno una – con il 44% che ne ha due – e che 6 automobilisti su 10 (62%) dichiarino di mettersi alla guida ogni giorno. Sorprende di più che, nel giro di pochi anni, l’attenzione all’ambiente abbia fatto breccia forse di più tra le fasce d’età adulte rispetto ai giovani, probabilmente a causa della maggiore capacità di spesa: il 75% degli intervistati dichiara che la propria auto ideale sia quella che inquina poco (contro il 68% dei giovani). In generale, i giovani mostrano più attenzione ad estetica/design e tecnologia, a discapito dei consumi/costi. Non a caso, il 64% degli under 30 la ritiene uno status symbol (contro il 58% del campione totale). Se rivolgiamo lo sguardo al campione totale, invece, il primo driver nella scelta d’acquisto è rappresentato dai consumi di carburante (66%), seguito dai costi di mantenimento (54%) e dalla sicurezza (47%).

Piace di più l’auto ibrida, con il 63% che ne comprerebbe una, rispetto all’elettrica (38%). E lo fa a tal punto che circa metà degli italiani (49%) spenderebbe dal 5% al 20% in più pur di averla. 8 italiani su 10 comprerebbero un’auto solo dal concessionario, mentre il 12% sceglierebbe il canale online. Percentuale, quest’ultima, che sale al 23% considerando solo i giovani. Nel caso dell’usato, inoltre, l’acquisto via web è comunque legato alla possibilità di vedere e provare l’auto prima di concludere “l’affare” (83%).

Prossimo articolo >

Torna alle news >

Share