Blog

Camion rubati: meno del 40% viene ritrovato

  • March 14, 2022
  • mspaggiari
Camion rubati: meno del 40% viene ritrovato

Negli ultimi 10 anni il tasso di recupero dei camion rubati è crollato dal 64% al 39%. D’altra parte ogni giorno circa 7 mezzi pesanti vengono rubati sulle strade italiane. Solo 4 di questi veicoli sottratti su 10, vengono ritrovati e restituiti ai legittimi proprietari, degli altri si perdono le tracce. Puglia, Lombardia, Campania e Lazio sono i “territori di caccia” preferiti dai ladri. Questi i dati forniti dal Ministero dell’Interno, con riferimento all’anno 2020, che LoJack ha raccolto e analizzato, integrandoli con propri report e analisi: gli ultimi anni hanno registrato una maggiore complessità delle attività di ritrovamento e recupero. La problematicità dei ritrovamenti di questi veicoli appare più evidente nelle regioni del Centro-Sud Italia dove il tasso di recupero scende ben al di sotto della media nazionale: la Campania è ferma al 32%, il Lazio addirittura al 27%.

Perchè è così difficile ritrovare i camion rubati?

Il complessivo calo dei tassi di recupero registrato negli ultimi anni (dal 64% del 2011 al 62% del 2013, fino al 39% dello scorso anno) trova spiegazione nell’affinamento continuo delle tecniche di furto che rendono sempre più ardua l’opera di recupero dei veicoli sprovvisti di sistemi di antifurto ‘intelligenti’ e di smercio dei camion rubati in traffici internazionali gestiti dalla malavita organizzata.  Altro fenomeno che continua a incidere è quello della morosità di chi prende questi mezzi in leasing e delle conseguenti appropriazioni indebite, che ha provocato un aumento esponenziale dei contenziosi tra le aziende di leasing e società e professionisti clienti che smettono di pagare i canoni dovuti e non restituiscono il veicolo.

“La nostra analisi evidenzia”, commenta Massimo Braga – Direttore Generale di LoJack Italia, “come il fenomeno oggi segua tre dinamiche: i furti su commissione, le truffe e le appropriazioni indebite di veicoli in leasing. Molto spesso poi l’obiettivo delle organizzazioni criminali, più che il furto del mezzo stesso, è la sottrazione del carico trasportato, di rilevante valore economico e facilmente ricollocabile sul mercato. Per questo motivo, ancor più che nel business delle auto rubate, è necessario che le fasi di rilevamento e recupero del bene si compiano con estrema rapidità, prima che della refurtiva si perdano le tracce”.

Scopri le nostre soluzioni >

Torna alle news >

Share