Blog

Moleskine in edizione speciale, con il tocco Lamborghini

  • June 07, 2021
  • admin
moleskine

Arriva da Sant’Agata Bolognese, la patria della Lamborghini, un “pezzo” di alta collezione. Ma non parliamo di auto: dopo anni di collaborazione che hanno visto la personalizzazione del famoso notebook per l’edizione annuale e per alcuni eventi, la Lamborghini e Moleskine hanno deciso di affidare ad Emiliano Ponzi l’illustrazione della copertina e degli interni del taccuino 2021, dando vita ad una inedita Special Edition.

Emiliano Ponzi, artista, illustratore tra i migliori della sua generazione, si esprime con audaci immagini strutturate che impiegano la ripetizione, un uso giudizioso della linea, forti composizioni grafiche e l’uso di metafore concettuali per definire e comunicare il concetto a portata di mano.

Le troviamo protagoniste in illustri pubblicazioni, libri, giornali e pubblicità di fama mondiale come: The New York Times, Le Monde, The New Yorker, Louis Vuitton, Moma NY, Cartier, Der Spiegel. La collaborazione con Automobili Lamborghini e Moleskine nasce da un’attenta valutazione nella scelta dell’idea grafica, con lo scopo di restare coerenti ai valori dei marchi sia per capacità evocativa delle opere sia per il prestigio a livello internazionale.

La mano grafica di Emiliano Ponzi rispecchia esattamente queste caratteristiche. La narrazione che l’artista ha voluto esprimere ci racconta di un viaggio con la vettura Lamborghini, che nasce da un contesto urbano, si snoda attraverso un percorso sinuoso in un contesto naturalistico ed ha come culmine e punto di arrivo il picco al tramonto con l’illustrazione che vediamo in copertina.

Il pensiero che ha dato origine a questa creatività vuole mettere in luce l’aspetto poetico, metafisico, del sogno e dell’emozione connessa al guidare, possedere ed accompagnarsi ad una Huracán EVO dando una sequenza logica ad una storia unica. Lamborghini come nota di colore nei viaggi da sogno quanto reali, in contesti di spazi aperti ed urbani.

Torna alle news >

Condividi su Facebook >

Share