Blog

“Quanto dura un’ora”, L’esperienza di Eugenio Confalonieri, Direttore Generale @LARIOMIAUTO

  • May 11, 2021
  • admin

“Esserci trovati dalla parte di chi subisce il furto è stata un’esperienza traumatica” – ha dichiarato Eugenio Confalonieri, General Manager di Lario MI Auto.
“Ma siamo stati premiati. Da anni ormai consigliamo il sistema LoJack ai nostri clienti perché la sua efficacia è basata su dati che ne attestano alte percentuali di ritrovamento e lo rendono il partner tecnologico all’altezza di un servizio premium per la nostra selezionata clientela. Visto il valore della Range Rover trafugata, il suo mancato recupero avrebbe comportato una perdita economica rilevante. Siamo davvero soddisfatti di LoJack, e orgogliosi di poter proporre in casa Jaguar Land Rover un servizio eccellente testato nostro malgrado in prima persona”.

ESPERIENZA DEL BUSINESS PARTNER

Il pomeriggio del 28 aprile, alle 18 circa, ignoti si sono introdotti nella struttura della Concessionaria Lario MI Auto di Milano, il punto di riferimento per gli automobilisti della zona appassionati dei marchi Jaguar e Land Rover.
I due malviventi sono riusciti ad introdursi nel deposito interno della concessionaria, forzando il portone sezionale di accesso, all’interno del quale si trovava il SUV che è stato oggetto del furto. Il veicolo era regolarmente chiuso e le chiavi custodite in cassaforte. Sfortunatamente per i ladri però, il SUV era dotato di Sistema LoJack che ne ha permesso il recupero in poco più di un’ora.
La celerità del recupero ha evitato danni al SUV e risparmiato non poca burocrazia alla proprietà della Concessionaria che ha vissuto in prima persona questa spiacevole esperienza.

Al momento del recupero, avvenuto su una strada pubblica distante poco più di 10 km dalla concessionaria Lario, il Range Rover è stato rivenuto senza alcun segno di effrazione. Questo fa ipotizzare l’utilizzo di dispositivi tecnologici oggi sempre più utilizzati anche nel nostro Paese per portare a termine “furti d’auto hi-tech” da parte di ladri esperti che, attraverso i cosiddetti “sistemi di ri-programmazione della chiave”, mediante la connessione alle porte OBD (diagnostica a bordo) del veicolo, sono in grado di ottenere una nuova chiave in meno di un minuto e in alcuni casi anche in meno di 15 secondi. Ma se in auto c’è il sistema LoJack cambia tutto.

Share