Blog

Se la General Motors lancia la sfida a Musk sulle auto elettriche

  • November 26, 2020
  • admin

Continua inarrestabile la corsa di Tesla che con il balzo di ieri ha avvicinato ulteriormente la soglia dei 500 mld di dollari di capitalizzazione. Le azioni del colosso delle auto elettriche creato da Elon Musk sono salite di oltre il 20% da quando S&P Dow Jones Indices ha annunciato che a partire dal 21 dicembre Tesla entrerà a far parte dell’indice S&P 500, un cambiamento che costringerà i fondi indicizzati ad acquistare circa 50 miliardi di dollari delle sue azioni. L’inclusione nell’S&P 500 ha scatenato anche le attese che fondi e grandi investitori andranno ad aprire posizioni importanti su Tesla. Tra i rumor maggiormente gettonati a Wall Street nelle ultime 48 ore c’è quello che vede Warren Buffett intento a costruire una posizione importante su Tesla.
Tesla nei giorni scorsi ha incassato anche la promozione a buy da parte di Morgan Stanley, tornata bullish sul titolo dopo più di tre anni e che valuta la società californiana 540 dollari considerando che nell’arco dei prossimi 10-20 anni sarà in grado di trarre vantaggio da altri settori di business. Ma nel frattempo GM affila le armi, ceo Barra annuncia +35% investimenti per diventare leader nell’EV. Intanto, GM alza gli sforzi per contendere a Tesla la leadership nel mercato delle auto elettriche guardando in particolare a mercati chiave quali Cina e Usa.

Share