Blog

Ecco le marche migliori nella riduzione delle emissioni

  • October 23, 2020
  • admin

Sono i Gruppi Psa, Volvo, Fca e Bmw ad aver già raggiunto gli obiettivi dell’Ue sulle emissioni medie di CO2 delle nuove auto. Il dato emerge da un’analisi di Transport & Environment, il principale gruppo europeo di pressione per la mobilità green. Renault, Nissan, la flotta di Toyota Mazda e Ford devono recuperare solo un divario di due grammi di CO2 per km, mentre il compito è più arduo per Volkswagen (5 grammi), Daimler (9 grammi) e Jaguar Land Rover (13 grammi). I numeri arrivano sulla base dei dati di vendita per la prima metà del 2020 e sembra che per raggiungere gli obiettivi, gli ibridi plug-in e le auto elettriche siano il modo migliore. Secondo i calcoli di T&E, le sole vendite della Zoe consentiranno di risparmiare circa 15 grammi di CO2 nella media della flotta Renault nel 2020, garantendo così il rispetto dei limiti. Sebbene Renault sia ancora leggermente al di sopra del limite per la prima metà dell’anno, l’aumento della domanda dovrebbe garantire vendite di veicoli elettrici sufficienti per consentire a Renault nella seconda metà dell’anno di raggiungere l’obiettivo. Altri produttori, come Daimler, puntano sugli ibridi.
Il pool di CO2 già formato da Fca e Tesla è il miglior esempio di questa pratica: senza le auto elettriche di Tesla, Fiat Chrysler non sarebbe tra le prime aziende nella valutazione di T&E. D’altra parte, Volkswagen sta ora immettendo sul mercato i primi veicoli elettrici ID.3, con i primi ID.4 programmati per la consegna entro la fine del 2020. E per quel che riguarda gli ibridi plug-in, una nuovissima Golf 8 eHybrid è ora disponibile in leasing commerciale da 99 euro al mese. Psa, per suo conto, sta portando sul mercato molti ibridi plug-in e auto elettriche a batteria, dalle piccole auto completamente elettriche ai SUV elettrici. Al contrario, la Jaguar, che fa parte del Gruppo Tata, attualmente ha un solo veicolo full electric nella sua gamma di modelli, la Jaguar I-Pace, e dispone di pochi ibridi plug-in.

Share