Blog

Il lusso del futuro? Ecco come cambierà

  • January 27, 2020
  • admin

Non molto tempo fa, l’illuminazione elettrica era considerata un lusso cosi come anche i telefoni cellulari. Ma le nozioni di lusso cambiano spesso con il progresso tecnologico e i cambiamenti culturali. Come sarà il futuro del lusso? Nello specifico, quali saranno i requisiti del lusso “must have” tra 10 anni?

La domanda se l’è posta la Lexus che ha sempre cercato di anticipare le aspettative dei consumatori di lusso. “Fin dall’inizio, il nostro più grande interesse non sono state le macchine, ma le persone”, ha dichiarato Lisa Materazzo, vice presidente del marketing Lexus negli USA. “Cosa li muove? Cosa li fa muovere? È l’ispirazione per tutto ciò che facciamo. Dai prodotti che realizziamo all’esperienza in concessionaria, è ciò che ci rende unici Lexus”.

In linea con il DNA del brand di superare sempre le aspettative, Lexus USA ha commissionato uno studio su oltre 3.200 americani della Gen Z a Baby Boomers. Secondo lo studio, le esperienze sorprendenti e la qualità sono in cima alla lista delle richieste. Ma anche nuovi must have sono entrati nelle future aspettative di lusso degli americani, compreso il tempo per il “digital detox”, il desiderio di essere unici e una maggiore attenzione al benessere.

Il lusso è sempre stato sinonimo di qualità eccezionale e, più di recente, di esperienze sul possesso. Sono le caratteristiche più intrinseche del lusso e, secondo i risultati dello studio, sono i “must have” più importanti per i marchi del lusso. La maggior parte degli americani (56%) ritiene che il lusso sia meglio descritto come uno stile di vita fatto di esperienze piuttosto che una collezione di oggetti personali. Questa tendenza è destinata a continuare, poiché la maggior parte degli americani (73%) ritiene che l’identificazione del lusso con le esperienze rispetto agli oggetti personali sarà altrettanto, se non di più, importante nel prossimo decennio.

Infatti, guardando al futuro, i marchi del lusso di successo si differenzieranno con esperienze e servizi di qualità, non solo prodotti di qualità. L’86 per cento degli americani si aspetta che i marchi di lusso forniscano esperienze sorprendenti; dall’essere altamente reattivi alle esigenze dei clienti, fornendo un supporto esperto e concentrandosi sui dettagli; al tocco personale, come conoscere il nome e le preferenze del cliente e anche l’attenzione ai sensi, come il profumo, l’illuminazione e l’umore.

Gli americani amano i loro dispositivi digitali e continueranno a richiedere e a valorizzare i progressi tecnologici che consentono loro di connettersi in modo più fluido. Detto questo, la dipendenza da questi dispositivi ha anche molti che sentono la pressione di essere “connessi” in ogni momento. Questo potrebbe essere il motivo per cui, nel prossimo decennio, sempre più persone assoceranno il lusso all’opportunità di occasionali “disintossicazioni digitali”, all’astensione volontaria dai social media, dalle notizie, dalla posta elettronica e da internet di tanto in tanto.

Gli americani vogliono che la personalizzazione sia integrata nel processo di acquisto. Pensando al futuro, quasi tutti (93%) si aspettano dai marchi di lusso nuove possibilità di personalizzazione in grado di soddisfare le loro richieste speciali. Difatti, più della metà (51%) spera di vedere ulteriori strumenti e innovazioni a supporto delle modalità di personalizzazione degli ordini di lusso online.

Share