Blog

Villa d’Este, One Lake, One Car

  • May 07, 2019
  • admin


Si è appena svolto, a Villa d’Este, Cernobbio uno degli eventi più glamour del mondo dell’auto, quello che celebra un modello di auto che ha fatto la storia, l’Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d’Este che quest’anno ha festeggiato il settantesimo anno.
“Siamo sempre onorati di accogliere questi capolavori e condividere insieme ai proprietari la passione per queste splendide vetture che rappresentano un pezzo importante della storia dell’automotive e del design italiano; una vera e propria community di appassionati collezionisti che in questa occasione possono confrontarsi e scambiare esperienze sulla bellezza, l’autenticità e le performance dei propri bolidi” – commenta il Dottor Giuseppe Fontana, Presidente del Gruppo Villa d’Este, che nel 2011 ha inserito nella collezione di opere d’arte di Villa d’Este anche un esemplare di queste Alfa Romeo.
Il fascino di questa automobile viene amplificato dalla bellezza dello scenario a cui deve il proprio nome, l’hotel Villa d’Este sul Lago di Como, in cui ritorna ogni anno per celebrare l’eccellenza italiana, che si esprime attraverso il design più autentico e l’ospitalità più raffinata.
L’Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d’Este è, infatti, il modello che nel 1949 vinse la “Coppa d’Oro Villa d’Este” all’ultima edizione del Concorso d’Eleganza, grazie soprattutto a uno stile – realizzato dalla Carrozzeria Touring – che segnava una nuova era nella storia del design automobilistico italiano, fatto di leggerezza e grazia, rappresentativo dell’atmosfera che si respirava e delle eccellenze delle aziende del Paese.
Accanto alle vetture Villa d’Este ci sono state come sempre alcune automobili special guest, che hanno reso il parterre a quattroruote ancora più imperdibile. Se negli anni passati si è enfatizzato il parallelismo tra automobile, design e architettura anni ’40 e ’50 ed è stata evidenziata l’eredità stilistica della Villa d’Este, quest’anno il focus è stato dedicato al rapporto privilegiato tra la Alfa Romeo e la Carrozzeria Touring.
“E’ sempre un grande piacere celebrare la inarrivabile qualità del lavoro dei progettisti, dei tecnici e delle maestranze dell’Alfa Romeo e della Carrozzeria Touring. Nel settantesimo anniversario della “Villa d’Este”, la prima vettura firmata da Carlo Felice Bianchi Anderloni, succeduto al padre proprio nel 1949. A questo primo capolavoro, ne seguirono molti altri, che lui modestamente fingeva di non ricordare…”, rivela Marco Makaus, Project Manager dell’iniziativa Villa d’Este Style e del registro Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d’Este.

Share