Blog

Quando l’arte automobilistica fa del bene

  • October 19, 2018
  • admin

Una serata di gala all’insegna della solidarietà, del glamour, dei motori e del cibo più raffinato, quella organizzata dall’Associazione “Centro Dino Ferrari” appena svoltasi nella suggestiva cornice del Museo Enzo Ferrari a Modena. Qui è andata in scena, battuta da Sotheby’s una speciale asta benefica, il cui ricavato totale, pari a 1.091.000 Euro, verrà interamente devoluto alla ricerca scientifica per le malattie neuromuscolari e neurodegenerative del “Centro Dino Ferrari”.

Gli ospiti, tra cui più di 50 collezionisti provenienti da Italia, Regno Unito, Austria, Svizzera, Germania, e Taiwan, si sono contesi diversi lotti, tra cui anche una Ferrari F12TdF “Special Edition”, aggiudicatasi per la cifra record di 875mila Euro. Grande successo poi per memorabilia e pezzi dedicati alla storia del Cavallino Rampante, tra cui un intero motore Ferrari 051 montato sulla F2002 nella stagione 2002, una deriva ala anteriore montata sulla F138 durante la stagione 2013 o l’insegna dealer Ferrari originale di Rossocorsa a Milano.
La serata, condotta con grande simpatia e professionalità da Alessandro Cecchi Paone, ha visto la partecipazione dell’Ingegner Piero Ferrari, per ricordare il 120° anniversario della nascita di suo padre, l’Ingegner Enzo Ferrari, fondatore del “Centro Dino Ferrari”, e di Filippo Lotti, amministratore delegato di Sotheby’s Italia.

Share