Blog

Rivoluzione Transit, il mito dei furgoni diventa plug-in hybrid

  • September 24, 2018
  • admin

La rivoluzione è lanciata: la Ford lancia il Transit Custom plug-in hybrid (PHEV), con un sistema ibrido avanzato, in grado di garantire un’autonomia di percorrenza a emissioni zero fino a 50 chilometri e dal pluripremiato motore a benzina EcoBoost 1.0., che consente di estendere l’autonomia di percorrenza fino a 500 chilometri.

Abbiamo parlato di “rivoluzione” perché Ford è il primo produttore di volume ad offrire la tecnologia PHEV nel segmento dei veicoli commerciali. “Il Transit Custom plug-in hybrid PHEV riscrive le regole per il mondo dei veicoli commerciali da 1 tonnellata, si tratta di un performer versatile e capacità di emissioni zero”, ha dichiarato Ian Porter, Chief Programme Engineer, Transit Custom, Ford of Europe. “Il Transit Custom plug-in hybrid PHEV non richiede compromessi, offre la stessa capacità di carico di un veicolo commerciale diesel e la libertà di effettuare viaggi sulle lunghe distanze senza la necessità di fermarsi per ragioni di ricarica.”

Il Transit Custom PHEV offre agli operatori un notevole risparmio di carburante, efficienza energetica abbinati ad un’eccezionale flessibilità. L’avanzato sistema di powertrain ibrido-elettrico è perfettamente adatto per coloro che operano nell’area delle consegne multi-stop ma anche per i trasportatori che compiono viaggi più lunghi per raggiungere tutte le destinazioni.
Il veicolo utilizza una configurazione di trasmissione ibrida in serie, le ruote anteriori sono azionate esclusivamente da un motore elettrico, piuttosto che dal motore termico. La potenza del motore è fornita da un pacco batterie agli ioni di litio raffreddato a liquido da 14 kWh collocato sotto il pianale di carico, accuratamente posizionato per preservare l’intero volume di carico del Transit Custom standard, con un carico utile superiore a 1.000 kg. Il motore EcoBoost 1.0, a basso consumo di carburante, ricarica le batterie quando richiesto.

Grazie alla presa di carica situata all’interno del paraurti anteriore, il Transit Custom PHEV può essere ricaricato con un alimentatore domestico da 240 volt a 10 amp, che permette di ottenere una carica completa in cinque ore, o con un alimentatore industriale da 240 volt a 16 o 32 amp, che raggiunge la ricarica completa in tre ore.

Share