Blog

Scooter sharing elettrico MiMoto

  • August 02, 2018
  • admin

MiMoto, il primo servizio di scooter sharing elettrico di Milano è gettonatissimo dai giovano: il 60% degli utenti MiMoto sono under 35 e utilizzano gli eScooter non solo per andare al lavoro, ma anche nel tempo libero, soprattutto nel weekend.
Per questo MiMoto ha scelto un mezzo che avesse alti standard di usabilità e sicurezza. Gli eScooter MiMoto sono molto leggeri – pesano solo 70 kg – e quindi estremamente maneggevoli nel traffico e facili da usare e anche da mettere sul cavalletto. Inoltre hanno una velocità limitata di 45 km/h per non superare i limiti imposti dal codice della strada sui percorsi cittadini. Tre sono le modalità di guida in base alle proprie esigenze e capacità: la modalità eco con velocità limitata a 30km/h, la modalità standard a 40 km/h e power fino a 45 km/h. Il mezzo ha un baricentro studiato in modo che il peso delle batterie non influisca sulla guida, ha un telaio tubolare in acciaio, sospensione anteriore a forcella telescopica idraulica e ammortizzatore idraulico posteriore per avere una guida confortevole anche sul pavé. Il freno idraulico a disco da 190 mm garantisce una buona capacità di arresto, gli pneumatici da 16″ con battistrada da 90 sul posteriore e 80 sull’anteriore assicurano affidabilità e sicurezza anche sulla carreggiata con rotaie. I caschi fluo e il colore giallo sono stati scelti per garantire maggiore visibilità su strada anche di notte.
Ma non finisce qui perché guida sicura per MiMoto non significa solo offrire un servizio che possa tutelare alla guida tutti gli eRiders, ma anche educarli a guidare in modo consapevole.
La partnership con Floome, un etilometro intelligente per misurare il proprio tasso alcolemico che stima anche il tempo necessario per smaltirlo prima di mettersi alla guida, significa proprio questo: permettere a tutti gli eRiders MiMoto di sapere se possono guidare dopo aver bevuto o se è meglio prendere i mezzi pubblici o chiamare un taxi.

Share