Blog

LoJack® High-Tech Car Theft Series: Ladri di Vetture Connesse – #7CloudRemoreServiceAttack

  • November 17, 2016
  • admin

Siamo giunti al settimo appuntamento della LoJack® High-Tech Car Theft Series, con il #Cloud/Remote Service Attack, la tecnica di furto che conclude la serie illustrata dei metodi più evoluti utilizzati dalla nuova generazione di ladri d’auto, ripercorsi attraverso gli appuntamenti settimanali di questa newsletter.

Il Cloud/Remote Service Attack rientra nella tipologia dei cosiddetti “connected attack”, introdotti nel precedente numero della serie, ovvero gli assalti informatici in cui i cyber-criminali, da remoto, sfrutteranno le debolezze nel sistema di sicurezza telematico del veicolo per facilitare il furto. Ricordiamo che la  principale caratteristica di questi metodi è la possibilità di condurre l’attacco a distanza dal veicolo in oggetto.

L’arrivo di questo nuovo metodo di furto è previsto solo nel medio termine (tra i 3 e i 6 anni), per il quale la parte di “intelligence” risiederà in server remoti e non nello strumento utilizzato per l’attacco. Questo approccio è stato definito Cloud (nuvola) e può essere esemplificata con un utente al PC connesso alla rete (e interfaccia CAN), che stabilisce una sessione remota con un esperto di diagnostica che ha l’esperienza necessaria per facilitare il furto di veicoli. È importante sottolineare che il furto del veicolo stesso non sarà l’unico obiettivo per i criminali che utilizzano questi metodi.

 

Cloud Remote