Blog

LoJack® High-Tech Car Theft Series: Ladri di Vetture Connesse – #4ClonazioneDellaChiave

  • October 27, 2016
  • admin

Siamo al quarto appuntamento della LoJack® High-Tech Car Theft Series, la newsletter che illustra i metodi più evoluti utilizzati dalla nuova generazione di ladri d’auto, attraverso la quali fornirvi una descrizione semplificata del metodo #Clonazione della Chiave

Questo genere di attacchi sfrutta il fatto che alcuni dei recenti modelli di transponder (chiavi) possono essere facilmente copiati in quanto utilizzano una tecnologia standard, a basso costo, poco sicura perché frutto di una programmazione sviluppata oltre 20 anni fa per l’industria automobilistica, con un codice di crittografia debole (40/48 bit).

Oggi esistono diversi dispositivi in grado di clonare i transponder, offerti da vari produttori dell’aftermarket. Un apparecchio di clonazione può essere usato per realizzare un transponder copia anche grazie solo a un rapido accesso alla chiave del proprietario, ad esempio in una situazione di manutenzione o in un parcheggio. In questo modo il criminale entra in possesso di una chiave identica all’originale.

Un’indagine di polizia del Regno Unito ha recentemente scoperto una rete criminale che ha utilizzato questo metodo prendendo di mira le auto a noleggio: i membri dell’organizzazione noleggiavano le vetture, quindi installavano un dispositivo GPS che gli consentisse di localizzarla in un secondo momento, e infine clonavano la chiave.

Nelle Prossime 3 settimane:
 
#5. Smart Key Relay Attack
 
#6. Connected Attack
 
#7. Cloud/Remote Service Attack
Clonazione della chiave

Clonazione della chiave