Blog

LoJack® High-Tech Car Theft Series: Ladri di Vetture Connesse – #3ComponentReplacement

  • October 20, 2016
  • admin

Siamo al terzo appuntamento della LoJack® High-Tech Car Theft Series, la newsletter che illustra i metodi più evoluti utilizzati dalla nuova generazione di ladri d’auto, attraverso la quali fornirvi una descrizione semplificata del metodo #ComponentReplacement

Una volta entrati nell’abitacolo, vengono installati a bordo del veicolo componenti modificati, in grado di riconoscere e accettare una chiave già “programmata” precedentemente che consenta di avviare l’auto.

In molti mercati questo è già oggi un metodo comune di furto e viene considerato come l’unico utilizzabile per i modelli più vecchi, dotati di un semplice sistema di immobilizzazione (FIAT 500, ad esempio). Il caso più comune di furto compiuto mediante “sostituzione” è quello in cui il criminale utilizza un set completo di un immobilizer prelevato da un altro veicolo e lo installa su quello da rubare.

In altri casi ad essere sostituita è l’unità di controllo elettronico, oppure un simulatore del sistema di immobilizzazione viene saldato all’unità di controllo.

 

Nelle Prossime 4 settimane:
 
#4. Clonazione della Chiave
 
#5. Smart Key Relay Attack
 
#6. Connected Attack
 
#7. Cloud/Remote Service Attack

3